Il tango è difficile?


Assolutamente no, però è complesso e richiede profondità nella voglia di mettersi in gioco, non basta studiare un passo, impararlo a memoria e poi ripeterlo, il tango necessità di una profonda comprensione della sua struttura, vuole che ti lasci andare abbracciandoti ad un'altra persona, senza se e senza ma. Certo imparare la tecnica è importante e ti permetterà di divertirti ancora di più, ma una sequenza di passi, anche scenograficamente entusiasmante, sarà priva di sapore senza la connessione che si crea tra le due anime, tra il nuovo io e la musica, tra le coppia e le altre coppie in pista!


Giancarlo


#capacità #Ballo #Ballerini

0 visualizzazioni
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now